30 gennaio 2022

Dopo la pioggia, l'aria


La pioggia profuma la terra asciutta, anche se caduta comunque evoca cambiamento e rigenerazione.
Petricore, si chiama il fenomeno odoroso.
Piango ogni giorno, da mesi ormai. A volte anche più volte al giorno ed è impossibile trattenermi, posso solo nascondermi dietro un angolo o sotto il cappuccio della felpa. Difficile però che succeda quando sto con altre persone. Agli altri riservo le parole che germogliano, dopo. Le riordino, spesso in maniera poco comprensibile a una prima lettura, in questa sorta di giardino che è il blog.
la penna una vanga. Fatico, sudo e piango. Che non si abbia a distinguere tra lacrime e stilla. Entrambe cadono giù, fino a bagnare il cuore. Respiro, continuo a scrivere e mi profumano l'aria intorno.
on air/ husker Du : : I apologize
art : : xophje


Nessun commento:

Posta un commento