1 aprile 2006

biodinamiche

qual'è il senso evolutivo dell'istinto di mordere la mano che ti nutre?
forse la natura non si fida dell'altra mano?
a che ora si cena?

on air/explosion in the sky::your hand in mine

12 commenti:

  1. Still... santamarmellata quanto sei mancato sul serio!!!


    :-)


    Grazie...

    RispondiElimina
  2. alka..grazie a te, ma..che c'è per cena?

    RispondiElimina
  3. Elio, ok...ma i Peones?!?!? O_o

    P.S.

    Se vuoi sentire la mia voce "davvero", senti queste:

    www.myspace.com/malomodo

    ;-)

    RispondiElimina
  4. (sono qui che continuo a pensare alle risposte a queste domande)

    RispondiElimina
  5. "Onora il padre. Onora la madre

    e onora anche il loro bastone,

    bacia la mano che ruppe il tuo naso

    perché le chiedevi un boccone..."

    non so se c'entra, ma ce l'ho fatto entrare lo stesso.

    Cià

    RispondiElimina
  6. tinapika.. c'entra, mica come l'uddiccì..

    emi..mi sa che non c'è risposta a certe domande, comunque lo so che sei lì.

    RispondiElimina
  7. E' l'evoluzione, baby! Sennò, sai che palle...intere generazioni di pecoroni...

    Vero per Bela Rugosi, poi c'era suo nipote: Bella Lugosi! E il suo parente comunista: Balle Rugose ;-)

    RispondiElimina
  8. utente anonimo5 aprile 2006 15:36

    sono di passaggio.......

    ....vorrei scrivere qualcosa, ma non mi viene niente in mente.

    Cià

    Etomas

    RispondiElimina
  9. mah. forse riconosciamo nella mano altrui per discendenza, quello che vorremmo morsicare nella nostra.

    e qui, si cena a tutte le ore .

    RispondiElimina
  10. etomas..cià a te.

    PdC..io mi mordo un po' le unghie, a volte..

    RispondiElimina
  11. mangiare le unghie è pur sempre mangiare..di questi tempi..

    RispondiElimina