30 settembre 2005

apocalipsnàu

padre assonnato: "micetta, è tardi dobbiamo sbrigarci, ti spogli da sola?"
bimba che rema contro: "no! voglio giocare ancora un po'.."
PA: "maddài chettàrdi..fammi vedere quanto sei grande che ti spogli e ti lavi il musetto da sola..."
BCRC: "ma io la mattina sono ancora piccola.."
PA: "occhèi, ti spoglio e ti lavo io, sbrighiamoci.."
BCRC: "noo..voglio zocare ancora un pochetto.."
PA: "shhh..zitta un attimo..ascolta! sento come un rumore di vigilessa della lazio! una di quelle cattive cattive..sbrighiamoci, non facciamoci trovare ancora in pigiama, cheppoi ci fà la multa."

adoro tornare a casa dopo aver accompagnato mia figlia all'asilo, rientrare e trovare ancora le persiane chiuse, mi piace sentire il persistere dell'odore di sonno, la mattina.sa di vittoria.

13 commenti:

  1. Sto post è uno dei tanti biglietti da visita che presentano la gran bella persona che sei.

    E' una gran fortuna conoscerti Still, grazie.

    K

    RispondiElimina
  2. La tua donna è fortunata, cioè le tue donne sono fortunate ad averti...


    Liz

    RispondiElimina
  3. ...bellissimo l'odore di sonno...

    e bellissimi tu... e la bimba che rivendica il suo essere ancora piccola, la mattina...

    RispondiElimina
  4. Sono una vera esperta di tattiche, una stratega praticamente.

    Ti consiglio "il vigilone", un essere fantomatico che arriva e porta in una prigione grandissima. Nessuno ci ha mai creduto. Come i biscotti che fano venire verdi chi non dice la verità (tipo nmaso di Pinocchio per intenderci)..

    Io, verdissima, ti stringo

    RispondiElimina
  5. aveva ragione kappa. questo post è splendido. in realtà, da quel poco che sono riuscita a legger, il blog stesso è splendido..

    un abbraccio, se si può anche a tua figlia :)

    (tornerò di sicuro)

    RispondiElimina
  6. utente anonimo1 ottobre 2005 09:38

    Visione molto poetica di un ottimo inizio di giornata. Le figlie sono sempre le preferite del papà.

    Certo si può parlare di poesia finchè c'è in casa un solo figlio......

    ma quando sono più di uno........non hai neanchè il tempo di pensare.

    Etomas

    RispondiElimina
  7. "ma io la mattina sono ancora piccola.."


    non chiedere ai bambini di esere grandi torna tu ad essere bambino.

    RispondiElimina
  8. utente anonimo1 ottobre 2005 18:14

    micetta è dolcissimo :) purrr purr è bello farsi le fusa al mattino e poi l'odore delle coccole da piccoli dura tutta la vita.


    runningstill

    RispondiElimina
  9. L'odore delle coccole da piccoli..questo mi ronzerà in testa per un pezzo...

    RispondiElimina
  10. Mi sa che tutti la mattina vorremmo essere ancora piccoli:)

    RispondiElimina
  11. come ti capisco... alla mia prima di svegliarla, avvicino la mia faccia alla testa e sento ancora l'eco dei sogni belli che fa

    RispondiElimina