20 ottobre 2006

la prima regola è..

..se ti senti stronzo, lo sei.

l'inizio del ritornello attira la mia attenzione mentre sofia trova la scusa per rallentare i preparativi prima di andare a scuola

"non le voglio sentire le parolacce, eppoi quella cosa lì la dice sempre lorenzo che non lo sopporto proprio" dice stringendo le manine sulle orecchie

"aspetta.."
le dico inutilmente
"sentiamo le altre"


seconda regola evita il mistico,
ci sarà un momento per rincorrere le religioni e lo supererai,
la terza regola è tu  puoi dire quello che vuoi,
la quarta regola parla poco in pubblico,
ci sarà un momento per confonderti agli idioti
e lo rimpiangerai

sono in quattro, intelligenti, ironici e romani, i carpacho suonano un pop semplice e divertente,a tratti stralunato, forse.
musica ggiovane per i ggiovani..direi.

scrivono di loro stessi:
la batteria non tiene il tempo, il cantante è sempre malato, ma le ragazzine si innamorano come nespole e gli altri due non ne approfittano.

non hanno ancora il potere taumaturgico di guarire mia figlia dall'asilosi..


on air/carpacho::regole per un cervello (il link porta al loro myspace)
altre notizie su sporco impossibile

5 commenti:

  1. utente anonimo20 ottobre 2006 12:56

    hanno ben altri poteri secondo me .-

    RispondiElimina
  2. oddio mi era sfuggita!


    la linko subito.

    che grande!

    RispondiElimina
  3. grande, dovrò rivalutarli alla luce dei loro poteri

    RispondiElimina
  4. Quanta saggezza... questi "comandamenti" andrebbero studiati nelle scuole.

    RispondiElimina
  5. diciamo che la fuga dei cervelli è di buona compagnia...

    RispondiElimina