24 ottobre 2005

guardami spingimi (see me feel me )

Curve sinuose, rettifili plumbei, nuvole smussate da un cielo di metallo, consumo chilometri con lo sguardo oltre.
stringo il volante un po' di più, aggrappato perchè trovo più logico dileguarsi che muovere guerra alla vita, a rischio di rimanerne uccisi.
nel rorshach vivido dei suoi occhi non ci vedo farfalle o foglie, mi ci specchio, invece.
quando il rosa invariabilmente vira nel blu, lascia macchie sull'ultima camicia pulita rimasta nel cassetto, non è aura quell'alone che la foto kirlian evidenzia. solo un cattivo candeggio.

on air/MartaSuiTubi::perchè non pesi niente  via el rocco

6 commenti:

  1. Still... questo pezzo è BELLO!

    RispondiElimina
  2. anzi... BELLO BELLO!


    e grazie del consiglio su chi mi consola e asciuga la pioggia.

    ;))))))

    RispondiElimina
  3. nel rettifilo plumbeo mi sono subito immedesimato.

    usi parole tunnel, le chiamo io, così da entrare a breccia sul punto.

    complimenti still, sei bravo davvero

    jameS

    RispondiElimina
  4. bello poter essere una macchia passibile di libera interpretazione.


    ma forse non tanto libera.

    RispondiElimina
  5. utente anonimo25 ottobre 2005 09:30

    ....muovere guerra alla vita....è una frase che mi entra dentro.

    etomas

    RispondiElimina
  6. Chissà cosa direbbe la nonnetta ACE, secondo me..beh, cazzo, disapproverebbe:)

    RispondiElimina