6 marzo 2005

candy's room





un suono, una piccola corrente, frequenze asincrone che corrono sulla pelle. nei grandi magazzini della memoria, dove sono esposti i ricordi in saldo, d'improvviso si accendono le luci. piccoli inservienti sinaptici ripuliscono dalla polvere immagini e senzazioni, profumi e cianfrusaglie. colpa di un suono, una, due note, evocano una successione di eventi, cosa lega un suono ad una voce che sussurra vicino l'orecchio: "come stai?"

guiderò tutta la notte solo per comprarti un paio di scarpe rosse, ho la febbre, la febbre per una ragazza, e quando ci baciamo è fuoco. sudore rilucente su muscoli trofici e t-shirt ormai logore, e polvere sugli stivali, strade secondarie, fughe ed attese.
come spiriti nella notte, quando la notte arriva è l'ora, perchè la notte appartiene agli amanti, e l'amore è il banchetto al quale ci nutriamo, l'amore è lo squillo di un telefono, l'amore è un angelo travestito di sensualità.
a s.siro nell'estate dell'85 la luce di mille e mille fiammelle chiariva meglio, tutti quei cuori in sincronia davano tempo.
tutto finisce, è la regola, ma quello che finisce un giorno tornerà.
"come stai?" immagino di sentirmi chiedere, e più che le parole, il calore del fiato sulla guancia. alzo il volume, a chi può dar fastidio un ricordo? sale lento il desiderio di parole sussurrate appena, carezze tra i capelli e perdersi. lì.

on air/southside johnny & the asbury jukes::i'm so anxious

26 commenti:

  1. ehi ciao. bel post (quanti ricordi...)

    quel giorno, in mezzo agli altri 80.000, c'ero anch'io :)

    RispondiElimina
  2. innismor..benvenuta, eri per caso quella che ha collassato sette volte e per altrettante riconquistata la prima fila?

    ebbradivita..benritrovata, grazie.

    RispondiElimina
  3. Io adoro gli effetti di un paio di note sulle sinapsi dei circuiti neuronali deputati alla conservazione certosina e metodica di certi ricordi!

    Buona settimana still, besitos.

    RispondiElimina
  4. Se fosse così, sarebbe paeeima, ma già migliore di quanto effettivamente non sia. Addio agli specialisti e benvenuta la non-formazione permanente....

    RispondiElimina
  5. "magari intristisce un po'".. Eliminiamo tranquillamente il "magari" e l'"un po'".. :-) Belle parole e magiche sensazioni.. Peccato il tamarro lì nella foto!! SCHERZO GIURO! :-) Grazie Still :)

    RispondiElimina
  6. alkanette..buona settimana anche a te.

    ubikindred..la riforma del lavoro è terreno che scotta, a destra e a sinistra.

    boxroom..lo sai, vero, che questo post ti è dedicato? credo che ti manderò un paio di link a vecchie cose molto belle del tamarro..magari non ti faranno cambiare il sottotitolo del blog, ma forse potrebbero piacerti.

    malinverno..a quando un romanzo che ci spieghi per fileppersegno tutto quanto?

    RispondiElimina
  7. Non so, è tuo invece questo tamarro? ;-p

    RispondiElimina
  8. wow rileggere le parole di un uomo che ha accompagnato tutta la mia vita mia fa veniere voglia di accendere lo stereo e correre con lui fino che non arriverò laggiu dove voglio andare, poi mi accorgo che sono uffico e che il capo mi sta facendo vedere l'inferno.

    che dire il concerto dovrebbe essere vicino e io sarò la e pagherò il prezzo per avere le cose che si possono trovare solo nell'ombra ai margini della città.

    Cyrano1972( già pronto con bandana e tutto)

    RispondiElimina
  9. cyrano1972..un altro nano con la bandana? ci sarà posto per entrambi?

    RispondiElimina
  10. Ricordati che va tenuto tre giorni sotto la neve ;-)

    RispondiElimina
  11. utente anonimo9 marzo 2005 10:52

    come al solito metti emozioni in parole, e come al solito le tue emozioni diventano le nostre. sei un vero Boss eheh

    hyero

    RispondiElimina
  12. ...a volte la nostalgia, il ricordo, sono qualcosa di veramente dolce... a volte. bacio...

    RispondiElimina
  13. oy son nano nell'anima un nano alla tolkien


    cyrano1972(in nano veritas)

    RispondiElimina
  14. ubikindred..qui non c'è neve, e poi ho fame..

    hyero..allora è già nota la storia che sono un mafioso :-)

    lila..a volte anche no. lo so..

    cyrano1972..sapevo già, quell'altro invece è proprio così.

    RispondiElimina
  15. Ah ah ah, in realtà è l'Asynchronous Transfer Mode che trilla, quello dei cavi in fibra ;-)

    RispondiElimina
  16. and a little of that human touch, just a little of that human touch...

    bello still...

    ti lascio in cambio questo link di servizio ;)

    http://www.loose-ends.it/

    RispondiElimina
  17. still: no,io ero in TRIBUNADONORE, niente di meno! (ma solo perché io e mia cugina ci siamo sgattaiolate nella confusione). madooooonna com'ero piccola :)))

    RispondiElimina
  18. mòmelosegno..grazie del link, mi sono accorto di un errore fondamentale: era l'85, ho aggiornato il post e vado a rileggermi 1984 di orwell..fosse freudiano.

    RispondiElimina
  19. 1984 di orwell,sembra una descrizione del mondo delizioso in cui viviamo...

    RispondiElimina
  20. Fiamma odia i ricordi e li brucia.

    emi odia i "come stai?"

    ma amano queste tue parole....

    RispondiElimina
  21. ho sussultato. mi si è smosso qualcosa dentro......

    "la porta a vetri sbatte, il vestito di mary sventola, come una visione lei danza attraverso il portico mentre la radio suona... roy orbison canta per i solitari, ehy sono io e voglio soltanto te... non mandarmi a casa di nuovo, non riesco proprio ad immaginarmi da solo di nuovo..."


    ho appena saputo che non avrò i biglietti per il 6. rosico.

    ciao, a presto (questo è mio invece... http://skritch.splinder.com/post/2991608)

    RispondiElimina