10 giugno 2005

power line (making minutes seem like days )

occhi dall'asilo degli spiriti
guardano oltre il fiume tra il piacere e la realtà
non sa del mare
scorre torbido di detriti e domande
in quali recessi si nasconde la follia
in quale deserto rinascere
rimbalza l'energia su un suolo umido di pioggia
assorbe il desiderio un corpo sotto il sole
simboli e segni scorrono sulla schiena
ho brividi fino alle colonne d'ercole della mia anima


on air/jane's addiction::ocean size

13 commenti:

  1. Oddìo, anche la prugna mi attapperebbe se usata in guisa di banana antidemocratica, mi sa ;-)

    RispondiElimina
  2. Bello. il post, la canzone, bello.

    RispondiElimina
  3. Il problema è che non tutte le anime hanno colonne d'Ercole, limiti segnati ... questo fa problema.

    buon weekend

    Barbie

    RispondiElimina
  4. E superate quelle, novello Ulisse?

    :-*

    RispondiElimina
  5. Ma come?! Che indignazione!

    Io invece ho proprio bisogno di trovarle le colonne d'Ercole, di delimitarmi invece di fluire in ogni dove......

    RispondiElimina
  6. Still che pazienza che hai a leggerti la cantina, mi sdebiterò a suon di guinness

    RispondiElimina
  7. le colonne d'ercole.

    ad avercele.

    e trovarle.

    e capire se superarle.

    o mettere i remi in barca.


    RispondiElimina
  8. per altro, non son neppure sicura che la follia si annidi nei recessi; più volte l'ho vista librarsi e colpire per prima.

    RispondiElimina
  9. Al prossimo gruppo che metti di cui vado matto vengo a Roma e ti offro dieci pinte di Guinness sei avvisato.

    K

    RispondiElimina
  10. amico kappa..è da un po' che mi son dedicato alla scoperta di musica nuova e libera, tra i link c'è the hype che m'aiuta.

    pdc..ad una certa età i propri limiti si evidenziano, per fortuna.

    zygadena..guarda bene, le hai anche tu.

    placidasignora..cerco la mia itaca, ancora.

    barbie..hai ragione, fa problema grosso.

    katiuccia..grazie e benvenuta.

    RispondiElimina
  11. epiploon..ho votato presto, sai per la storia del "vedono che in tanti a mezzogiorno han già votato e quindi recedono dai propositi astensionistici"..ma ahinoi..

    RispondiElimina
  12. Anche stavolta ha vinto il mare (come diceva Gaber) oppure ha vinto il Papa?

    RispondiElimina