31 gennaio 2005

termorivoluzioni

Edoardo Bridda e Stefano Solventi, intervista a MsT: Post, un'amarezza ebbra, un desolante malanimo.. "io non ho sentimenti, solo sensazioni" suonano come l'encefalogramma (quasi piatto)dell'attualità. L'arrangiamento è uno scampolo d'apocalisse...

MsT: Si. È il ghiaccio del dopo-eiaculazione che segue al fuoco di una passione passeggera. Abbiamo voluto mantenere l’atmosfera fredda e distaccata con un “non canto”, poi il trombone e l’e-bow hanno reso l’aria irrespirabile, priva di qualsiasi desiderio di redenzione.


Marta sui Tubi mi guidano sicuri per una notte che più fredda non si potrebbe. strade ormai deserte e sono ancora le dieci, un vento che a malapena riesce ad alzare coriandoli sparsi per la piazza, pezzetti di serenità infantile (uominiragno combattono con spade di pallocini colorati contro zorri col berretto di lana sotto il cappello, per il cuore e le attenzioni di piccole principesse,  pesanti di trucco e di vestiti troppo complicati per correre e giocare).
vento freddo, mi chiudo nelle spalle, ma che riesce comunque a sollevarmi lo spirito, crioterapia per il periodo più deprimente dell'anno. febbraio corto e amaro stà per cominciare e cambio rapidamente scelte musicali: clash per ballare non più fino all'apocalisse ma contro di essa..c'è da salvare noi oltre a balene e panda. l'effetto serra che desertifica cervelli & cuori, genera sere di brutta tv e brutta musica alla radio.
accorgersi è forse un crimine? non resta che far due passi, fuori al freddo, a pianificare rivoluzioni o fughe. riflettere è forse un crimine?
perchè se è così, come animali spauriti, si può solo scegliere tra fuggire o combattere, chè per certi reati la prescrizione non è prevista. 

(on air/the clash::bankrobber)

7 commenti:

  1. Io uso questi: "Hang the deejay, hang the deejay, hang the deejay...", do you know?


    Baci.

    RispondiElimina
  2. sì..ma gli smiths sarrebbero stati troppo veloci per me quella sera, mi sarei affaticato subito..il dub, invece..

    RispondiElimina
  3. sono tornata. e anche tu. :-* manu

    RispondiElimina
  4. ehi...questo post è la prima vera emozione dei miei ultimi quattro giorni.


    grazie.


    un'emozione bagnata di lacrime che ingravidano gli occhi senza cadere.


    RispondiElimina
  5. ...niente signoramia...

    ancora mi confondo...ora mi sono persa e scrivo nello spazio riservato a non so chi..

    aaargh...signorecheansia, perdersi , per di più senza la terra sotto i piedi, ecco, mi sono autoinnescata delle vertigini portentose.ah!

    addio

    RispondiElimina
  6. aleela: noto una certa qual poca dimestichezza con l'oggetto telematico che ti scatena accessi d'ansia, consiglio di respirare lentamente e, contestualmente, tornare al vecchio pusher chè quello nuovo ti rifornisce di porcherie. quanto alle vertigini vai qui...ci sono un sacco di bei pensieri..

    RispondiElimina
  7. aleela: noto una certa qual poca dimestichezza con l'oggetto telematico che ti scatena accessi d'ansia, consiglio di respirare lentamente e, contestualmente, tornare al vecchio pusher chè quello nuovo ti rifornisce di porcherie. quanto alle vertigini vai qui...ci sono un sacco di bei pensieri..

    RispondiElimina